testata per stampa
25
aprile, 2017
martedì
Ricerca libera:




Calendario Eventi

DAI COMUNI/Video
Video-intervista a Raoul Bova e Chiara Francini, ospiti del Teatro Garibaldi

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter dell'Ufficio Stampa dei Comuni di Figline e Incisa Valdarno, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo sottostante 

Normativa Privacy


Ricerca Comunicati
Dal giorno:
Al giorno:
Categoria:

keywords:

19/04/2017 12:00

Controllo velocità, nessun tutor a Figline

Il Comune smentisce un articolo apparso su un giornale online e spiega tutti gli interventi per il controllo del territorio


In merito ad un articolo apparso questa mattina sulla stampa locale e riguardante l'installazione di un nuovo autovelox, il Comune tiene a precisare che non è stato collocato alcun dispositivo Tutor.

Quello di via Petrarca a Figline (in ingresso in città direzione nord) è un portale per la sicurezza stradale e territoriale che serve esclusivamente al controllo delle targhe in relazione ad assicurazione, revisione ed eventuale veicolo rubato. Esattamente come quello installato circa un anno fa ad Incisa (in ingresso in città direzione sud), anche il portale di via Petrarca non è predisposto per il controllo della velocità, quindi non eleverà alcuna sanzione per il superamento dei limiti. Il controllo della velocità dei veicoli è invece demandato ai dispostivi autovelox presenti sul territorio. Nel caso specifico dell&39;articolo, si precisa che il dispositivo in località Carresi è stato sostituito da uno di nuova generazione, quindi digitale e attivo h24.

Il Comune di Figline e Incisa Valdarno tiene a precisare che entrambe le misure sono ovviamente state adottate  non con intento vessatorio nei confronti degli utenti delle strade, ma per salvaguardare la sicurezza pubblica attraverso il controllo del territorio. In questo settore il Comune sta investendo oltre 35mila euro per analoghi interventi di videosorveglianza della città, anche alla luce di episodi criminali recentemente avvenuti.


Si ricorda, infatti, che sul territorio (oltre ai 2 portali agli ingressi nord e sud della città) sono in arrivo altri 9 dispositivi di videosorveglianza nel centro di Figline, 2 nel passaggio pedonale della stazione FS di Figline e 2 a Incisa.


Infine, il controllo del territorio è effettuato anche attraverso le telecamere mobili che, a rotazione, vengono installate nei pressi delle ecostazioni dove spesso i rifiuti vengono abbandonati in maniera indiscriminata e, quindi, funzionali a sanzionare i trasgressori. Nel 2016, infatti, sono 210 le violazioni di questo tipo ad esser state accertate e sanzionate.


«Torna alla lista