testata per stampa
24
luglio, 2017
lunedì
Ricerca libera:




Calendario Eventi

DAI COMUNI/Video
Video-intervista a Raoul Bova e Chiara Francini, ospiti del Teatro Garibaldi

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter dell'Ufficio Stampa dei Comuni di Figline e Incisa Valdarno, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo sottostante 

Normativa Privacy


Ricerca Comunicati
Dal giorno:
Al giorno:
Categoria:

keywords:

19/04/2017 14:00

Teatro Garibaldi, cala il sipario sulla stagione dei record

Sabato 22 e domenica 23 aprile in scena “Miseria e Nobiltà” in sostituzione di “Natale in casa Cupiello”

 

Sarà “Miseria e nobiltà” con Mario Brancaccio a chiudere la stagione dei record del Teatro Garibaldi, che per la stagione di prosa ha fatto registrare 759 abbonamenti battendo il primato della stagione 2010/2011 (741).

 

La commedia di Eduardo Scarpetta è stata inserita in sostituzione di “Natale in casa Cupiello”, a causa di problemi di salute dell’interprete Luigi De Filippo. La trama racconta di Eugenio, un giovane nobile, ama la figlia di un buffo cuoco arricchito. Temendo di non avere dai suoi genitori aristocratici il consenso alle nozze, chiede l’aiuto di don Felice Sciosciammocca, scrivano pubblico, povero e affamato. Quest’ultimo e alcuni suoi amici, altrettanto poveri e affamati, dovranno fingersi genitori e parenti nobili del marchesino Eugenio e presentarsi dal cuoco credulone e sciocco.

 

L’appuntamento è fissato per sabato 22 aprile alle ore 21 (abbonamento turno “A”) e per domenica 23 aprile alle ore 16,30 (abbonamento turno “C”).

 

I biglietti potranno essere acquistati: online accedendo al circuito Box office attraverso il link https://www.boxol.it/it/event/miseria-e-nobilta/195381; da mercoledì 19 aprile, presso la biglietteria del Teatro, in piazza Serristori (in orario 9,30-12,30 e 16-19); presso tutti i box di ingresso dei supermercati UniCoop Firenze (a Figline è in via Ungheria). Per maggiori informazioni sul programma del Teatro Garibaldi e sulle agevolazioni promosse dall’Assessorato alla Cultura è possibile consultare il sito ufficiale www.teatrogaribaldi.org.

 


«Torna alla lista