testata per stampa
23
agosto, 2017
mercoledì
Ricerca libera:




Calendario Eventi

DAI COMUNI/Video
Video-intervista a Raoul Bova e Chiara Francini, ospiti del Teatro Garibaldi

Newsletter

Se vuoi ricevere la newsletter dell'Ufficio Stampa dei Comuni di Figline e Incisa Valdarno, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo sottostante 

Normativa Privacy


Ricerca Comunicati
Dal giorno:
Al giorno:
Categoria:

keywords:
aaa
/www/turismo/htdocs/templates/ufficiostampa.comune.figline.it/moduli/nuovopannello/CML_VIEWDETAILSWITHPHOTONEW.inc
Array ( [idt_virtual_cm] => 11001 [importanza] => [inizio_pubblicazione] => 2010-01-15 06:23:53 [fine_pubblicazione] => 2025-01-01 00:00:00 [id_virtual] => 195 [menu] => 0 [id_t_virtual_cm_details] => 10227 [t_virtual_cm_idt_virtual_cm] => 11001 [id_lingue] => 1 [attivo] => 0 [promo] => 0 [titolo] => modello di visualizzazione [descrizione] =>

#CML_COMMAND|VIEWDETAILSWITHPHOTONEW|AUTO#

[ordine_visualizzazione] => 6903 [id_padre] => 42595 [abstract] => [datamodifica] => 2010-01-15 06:23:53 [data_evento] => 2009-11-27 01:04:00 [is_evento] => 0 )


/www/turismo/htdocs/templates/ufficiostampa.comune.figline.it/moduli/nuovopannello/CML_JQGALLERYX.inc

03/08/2017 12:21

Trasporto pubblico: Comuni in attesa per ampliare i servizi

Amministratori locali ringraziano Metro Città e chiedono rapidità sui tempi di affidamento del “lotto debole”


È un’accelerazione sui tempi di aggiudicazione del trasporto pubblico su gomma quello che i Comuni di Figline e Incisa Valdarno, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rufina e San Godenzo chiedono alla Città Metropolitana, in qualità di ente competente della gestione di quel servizio nel cosiddetto "lotto debole" (area che comprende anche il Valdarno fiorentino e la Valdisieve).

Un servizio per il quale la Metro Città aveva indetto il bando di gara un anno fa e l’aveva chiuso ad ottobre 2016, procedendo con l’affidamento in via provvisoria e avviando l’iter per quello definitivo, con la previsione di partenza entro l’inizio dell’anno scolastico 2017-18. Il percorso, però, è stato rallentato da due ricorsi, di cui uno già respinto dal Tar Toscana, e che quindi non rappresenta più un ostacolo per andare avanti con l’affidamento definitivo.

La conclusione di questo ultimo step in tempi brevi da parte della Città Metropolitana consentirebbe ai Comuni interessati di ampliare i servizi di trasporto sui loro territori, con particolare attenzione per quello scolastico e per il collegamento con le aree più periferiche, e di farli partire entro l’autunno. È il caso di Figline e Incisa Valdarno, dove è in programma l’attivazione della “circolarina”, il collegamento giornaliero via autobus delle frazioni collinari con i centri urbani e con i principali luoghi di interesse della città (ad esempio uffici postali, ospedale, municipi).

“Siamo contenti che oggi sussistano le condizioni per concludere le procedure di affidamento del servizio di trasporto – commentano gli Amministratori di Figline e Incisa, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rufina e San Godenzo -. Con  questo bando di gara, ogni Comune potrà riorganizzare al meglio il servizio all’interno dei propri confini e integrarlo con quello dei territori limitrofi, nell’ottica di rispondere alle esigenze di mobilità dei cittadini e offrire un servizio di trasporto pubblico migliore e più efficiente. In alcuni dei Comuni del cosiddetto lotto debole, infatti, si interverrà sul trasporto scolastico, in altri sull’istituzione di nuovi servizi che collegano le frazioni periferiche ai centri abitati. Ringraziamo quindi la Città Metropolitana per il ruolo svolto con fermezza e professionalità  fino ad ora e le chiediamo di continuare a lavorare  con le stesse modalità, in modo da poter arrivare, in tempi brevi, all’affidamento definitivo e, di conseguenza, all’attivazione dei vari servizi nei nostri comuni”.


 


«Torna alla lista